5.2.12

Piccoli passi.

Ragazze!
Eccomi di nuovo qui con un po' di ritardo rispetto al solito. Sono stata un po' assente perché la vita qui a Roma è davvero impegnativa, ho quasi sempre qualcosa da fare, in casa c'è quasi sempre qualcuno e si passano serate a chiacchierare in compagnia di qualche bicchiere di vino. Paradossalmente a tratti venire in questa città è realmente stata quella terapia che cercavo, mettere in completo dubbio tutto ciò che avevo fino ad ora mi ha fatto bene. Qui delle volte riesco anche a mangiare dimenticandomi del fatto che dovrei dimagrire. I miei coinquilini preparano la pasta al sugo ed io tra una battuta e l'altra la mando giù senza contare l'apporto calorico di ogni penna. E' buffo che io mi esalti per un episodio che per il mondo intero equivale alla più completa normalità... In compenso,  ogni tanto, mi prendono ancora totali attacchi di bulimia con annesso desiderio di rigettare tutto quanto nel cesso. Diciamo che alterno allegramente queste due situazioni. Non ho ancora comprato una bilancia ma, tra una settimana tornerò a casa e so già quale sarà una delle prima cose che mi verrà voglia di fare..
Nonostante questa totale aria d'allegria non mi sono    levata in toto dalla testa il desiderio di essere leggera come una libellula ma credo che tutto vada fatto per piccoli passi. Ebbene si, piccoli passi sta diventando la mia nuova regola di vita. Piccoli passi in tutto.
Sto facendo piccoli progressi a livello sociale, fatico ancora molto a fare delle cose banalissime (tanto per dirvi, anche stessi morendo di sete, faticherei ad alzarmi dal tavolo e prendere l'acqua da bere se fossi circondata di gente, ho sempre il terrore di essere sotto l'attenzione di tutti, di fare qualche errore anche nelle cose più banali... ciò è paradossale visto il mio lavoro!) però mi sto impegnando e poco alla volta dovrei riuscire a vivere come un cristiano normale. 
Nel mio lavoro sto diventando sempre più noiosa, vorrei fare un salto di qualità e sono convinta che questo perfezionismo prima o poi mi ucciderà. In tutto ciò ho anche iniziato un master davvero particolare ma credo ve ne parlerò solo a termine corso (le mie solite paranoie).
A livello psicologico non ho ben chiaro come sto.. questa alternanza di momenti di euforia a momenti di totale scoraggiamento non mi fa particolarmente bene, mi concentro tantissimo su altre cose per non pensarci anche se sono consapevole, alla fine, di non fare la cosa migliore. 
A stare a contatto più a lungo con certe persone ho imparato a vedere anche alcuni lati 'oscuri', vorrei riuscire, con il tempo, a non 'lasciar correre' ogni atteggiamento che mi infastidisce.. questo continuare a reprimere sentimenti negativi per non perdere persone che, in fin dei conti, non sono così grandi come le dipingevo, non è molto salutare.
Ora scappo nuovamente, passo a commentarvi.
Un bacione :*

8 commenti:

  1. Ciao è da un pò che seguo il blog, mi piace come ti esprimi a volte mi riconosco in quello che scrivi.Ho visto la foto precendente e stavi benissimo anche se non mi crederai xD Per il fatto di aver paura di fare ogni piccolo gesto ed essere osservata ti capisco, ma credo chestando in mezzo ad altre persone ti aiuterà a sbloccarti e a essere più sicura. Un saluto!

    RispondiElimina
  2. Che bella la teoria dei 'Piccoli Passi'..
    Le persone possono darti tanto e possono migliorarti, sono una vera miniera.
    Un abbraccio :*

    RispondiElimina
  3. Quando ho visto questa foto sulla tua pagina facebook me ne sono innamorata! sei bellissima. Ti fa bene cambiare un po' aria... e complimenti per i piccoli progressi, sono proprio questi che fanno la differenza. Tieni duro, non mollare e concentrati sul tuo lavoro piuttosto che sul dimagrimento, che sicuramente il primo ti porterà molte più soddisfazioni... e poi sei bellissima, che te lo dico a fare? :) ti abbraccio!

    RispondiElimina
  4. complimenti per i piccoli progressi tesoro continua così che non sbagli mai.
    un abbraccio fortissimo e goditi la neve di roma!
    alaska.

    RispondiElimina
  5. i piccoli passi sono sempre quelli che portano a risultati duraturi,
    un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Scontato ma vero..chi va piano va sanop e lontano...
    sono felice che tu stia ricominciando a vivere... TE LO MERITI!
    sei una ragazza fantastica e lo si avverte dall amore che metti nelle cose che scrivi!
    tutto va fatto piano..con calma...senza fretta...è questa la strada giusta per non riaffondare..
    TI SONO VICINA:
    AUDREY <3

    RispondiElimina
  7. Se ti va passa dal mio blog. Mi farebbe
    piacere averti fra le mie iscritte ^^ Ciao, Annamaria.
    http://mssmeraldina.blogspot.com/

    RispondiElimina
  8. Stai tranquilla, andrà tutto bene...<3

    RispondiElimina